C’è acqua su Alghero? Speciale sui candidati under 30

Ignazio Caruso

Ignazio Caruso

Di sana e robusta costituzione. Docente Lettere, blogger, mancino e juventino a tempo indeterminato.
Ignazio Caruso

Latest posts by Ignazio Caruso (see all)


Guardando le liste (12) dei candidati al Consiglio Comunale di Alghero (251), presentate il 26 aprile,  anche ai più distratti non sarà sfuggito un fatto: il ricambio generazionale, ad Alghero (e non solo), è un po’ come l’acqua su Marte. Se ne parla tantissimo, ogni tanto sembra ci sia qualche novità, ma poi arriva subito la smentita e, nelle foto trasmesse da satelliti e telescopi, compaiono sempre quelle quattro pietre rosse, che sono lì da migliaia di anni, sotto centimetri di polvere. Sembra sorridano beffardamente, mentre sulla terra si alternano specie animali e vegetali d’ogni sorta; magari si spaccano, magari poi si ricompattano, magari una tempesta le sposta. Ma mai muoiono, perché morire non possono, non essendo vive. Eppure l’acqua c’è, ci dovrebbe essere, congelata magari, chissà dove, chissà perché.

Così, quell’acqua l’abbiamo cercata, scavando un po’ a destra e un po’ a sinistra, e qualcosa è venuto fuori. Giovani, laureati, attivi e competenti. C’è qualcuno, in quel deserto di pietre rosse (il colore, precisiamo, non è dovuto allo schieramento politico ma, semplicemente, all’ossido di ferro, che le malelingue potrebbero definire ruggine) che cerca di trovare uno sbocco, una via d’uscita verso l’esterno.

Abbiamo invitato qualche giovane candidato sotto i 30 anni e alla prima esperienza, distintosi per una campagna elettorale “attiva”, a presentarsi, farsi conoscere, rispondere a delle domande. Qualcuno ha accettato, altri no. Ne è uscito fuori uno spaccato di una generazione in difficoltà, ma che cerca di guardare avanti e di mettersi gli ostacoli alle spalle. Se qualcuno volesse aggiungersi, non abbia remore: può mandarci una mail con le sue risposte, e noi lo inseriremo (sempre che non usi la K al posto del CH).

Meriterebbero di amministrare? Lo chiediamo a voi, intanto conosciamoli. Eccoli, in rigoroso ordine alfabetico:

Federica Caboni


Eleonora Delerci


Daria Derriu


Selene Fiori


Angelo Meloni


Lorenzo Sagrati


Commenta

commenti