Si è concluso Brasile 2014, il Mondiale più virale della storia

Si è concluso Brasile 2014, il Mondiale più virale della storia

Dal morso di Suarez al Mineirazo, la ventesima edizione del torneo iridato si è giocata anche sul web.

Andrea Lorettu

Andrea Lorettu

Laureato in Scienze della Comunicazione che cerca di ambientarsi nella giungla della società moderna.
Ho avuto piccole esperienze di collaborazione con testate on-line e dalla mia tesi dal titolo "La stampa italiana e Tangentopoli" si evince la mia grande passione per la politica e i media.
La mia terza grande passione, lo sport, l'ho coltivata attraverso l'attività di allenatore di calcio nel settore giovanile.
Andrea Lorettu

 

Triplice fischio di Rizzoli, sono terminati i Mondiali in Brasile con la Germania sul tetto del mondo. Il gol di Mario Gotze ha premiato la squadra tedesca consegnandole il suo quarto titolo iridato al termine di una cavalcata trionfale. Il Mondiale appena concluso è stato caratterizzato non solo da gol e giocate spettacolari ma anche da tanti momenti esilaranti che non sono di certo passati inosservati al popolo del web creando dei veri e propri fenomeni social. Dal morso di Suarez al Mineirazo ecco le istantanee più divertenti:

 

Il Mineirazo: lo 7 a 1 della Germania sul Brasile è un risultato che passerà alla storia del calcio: risultato inedito per una semifinale dei Mondiali, mai il Brasile aveva subito 7 gol in una partita del torneo iridato e non subiva un passivo simile da 94 anni (0 – 6 contro l’Uruguay nel 1920). Insomma dopo il Maracanazo del 1950 si consuma un altro dramma sportivo per il calcio brasiliano con un’umiliazione semplicemente storica. Ancora a casa sua. E il web non poteva di certo non infierire sulla squadra di Scolari.

Il morso di Suarez a Chiellini: prima del Mineirazo indubbiamente l’immagine simbolo di questi Mondiali. Ricordiamo tutti quel momento: Chiellini a terra, poi si alza e mostra il braccio, confusione, Suarez si tiene la dentiera, sospetti, Ramirez che cerca di coprire la prova del delitto poi il replay chiarisce tutto: sì è un morso. Psyco-Suarez è tornato ancora.

Il morso di Suarez è diventando anche esempio di social marketing:

Sabella moonwalker: lo quasi svenimento del ct dell’Argentina Sabella dopo la traversa di Higuain contro il Belgio ha divertito tutti tanto da paragonarlo al mitico Micheal Jackson. Ecco i meme più divertenti.

Howard paratutto: se il soccer sta prendendo sempre più piede negli Stati Uniti il merito è anche del portierone Tim Howard. Gli USA hanno fatto un buon mondiale con molta grinta abbinata ad un gioco organizzato, mostrando il classico orgoglio americano. Le 16 parate di Howard durante l’ottavo di finale contro il Belgio l’hanno fatto diventare un idolo in patria facendogli assumere le sembianze di un supereroe.

Cillensen seduto: a volte basta un semplice fotogramma per scatenare l’ironia del web. È bastata l’immagine del portiere dell’Olanda Cillensen seduto sul palo mentre sistemava la barriera per farlo diventare uno dei fenomeni virali di questo Mondiale. Dopo la mossa-Krul di Van Gaal contro il Costa Rica, Jasper sarebbe voluto diventare l’eroe della semifinale contro l’Argentina ma, a modo suo, è entrato comunque nella memoria di questo pazzo mondiale.

Ecco i 5 fenomeni virali di questo Mondiale. Dopo il triplice fischio di Rizzoli ci attendono due mesi di astinenza calcistica attenuati da inutili amichevoli estive e illusioni di calciomercato. Per le nazionali appuntamento agli Europei di Francia 2016, sperando che siano divertenti quanto Brasile 2014, ovvero il “Mondiale più virale della storia”.


Commenta

commenti